Nella foto a sinistra: Fabio Faustinelli con la Porsche Rs996 vola verso il 10° posto assoluto alla Malegno-Borno 2008. A destra, poco prima delle prove nel 2010 (foto Drawo69)

 

Uno dei protagonisti nella storia più recente della Malegno-Borno è senza dubbio Fabio Faustinelli. Nativo di Breno, nasce sportivamente come calciatore avendo svolto per diversi anni il ruolo di portiere nella prima squadra del Breno Calcio. Ha militato anche nel motociclismo, dove nel 1980 diventa Vicecampione Italiano Cadetti di Motocross.

 

 

 

Ecco le origini motoristiche di Fabio Faustinelli nelle competizioni su due ruote, nel Campionato Italiano Cadetti del 1980.

 

 

 

Da anni appartiene alla nutrita squadra di piloti Camuni che ben difendono i colori dell'automobilismo in Vallecamonica, cogliendo significativi successi anche nelle Cronoscalate di livello Internazionale.

Esordisce come pilota nel 1989, proprio alla Malegno-Borno alla guida di una Peugeot 205 in Gruppo N - Classe 1600, facendosi subito notare per una certa grinta e la voglia di far bene.

 

 

  

 

Nelle immagini forniteci personalmente da Faustinelli, lo vediamo (a sinistra) al suo debutto assoluto con la Peugeot 205: è la Malegno-Borno 1989. A destra: nel 1992 con l'Alfa Romeo 33 (Attualfoto)

 

 

I primi risultati non si fanno attendere: dopo alcuni bei piazzamenti di Classe e di Gruppo, arriva il passaggio a vetture più potenti; per alcuni anni infatti ha guidato vetture Alfa Romeo, dalla Alfa 75 Gr.A alle Alfa 33 e 155 sempre in Gruppo A con le quali, dai primi anni '90 in poi, inizia a farsi vedere sempre più spesso sui primi gradini del podio (quasi un abbonamento!) nelle classifiche di Classe lottando contro grossi nomi come Fattorini, Pera, Franzoni, Pulic, Kramsky e Barbieri.

A fine anni '90, precisamente nel 1999, avviene il suo temporaneo passaggio alle vetture Sport Prototipo. Alla guida di una Lucchini Alfa Romeo infatti, disputa un'ottima stagione, giungendo anche 4° assoluto al Passo del Maniva e 6° assoluto alla Piancamuno-Montecampione.

 

 

 

  

 

A sinistra: in azione dopo il tornante "Due Ponti" all'edizione 1993. Notare l'ancor folto pubblico di allora (foto Alquati). A destra: a bordo della Lucchini nel 1999.

 

A Malegno non manca praticamente mai, mentre dal 2000 inizia il suo fortunato sodalizio con le vetture Porsche: con la "993" prima, proseguendo poi con altri modelli Gran Turismo nella categoria "Supersalita". Nel 2002 diventa Campione Bresciano di Velocità in Salita, giungendo anche 4° assoluto alla Piancamuno-Montecampione, bissando lo stesso risultato ottenuto l'anno precedente, sempre con la Porsche 993. Con la stessa vettura nel 2004 giunge 3° assoluto sotto la pioggia alla Auronzo-Passo S.Antonio e 6° assoluto alla Montecampione, gara quest'ultima che gli va decisamente a genio.

Nel 2005, ancora su Porsche e ancora sul bagnato, coglie un importante 5° assoluto alla Predappio-Rocca delle Caminate, un 1° nella categoria GT4 a Malegno e vince il titolo nelle GT riservato al Centro-Nord, titolo però non ufficialmente assegnato per numero minimo di gare disputate.

L'anno seguente ancora un bel 3° posto assoluto sempre alla "Montecampione", seguito da uno splendido 2° posto assoluto alla neonata Cronoscalata Marone-Zone sul Lago d'Iseo, guidando una Porsche 996 messagli a disposizione da Orlando Redolfi (sempre sul bagnato e subito alle spalle di Giulio Regosa) poi una parentesi con la Porsche 911 Sc nelle Autostoriche dove si piazza tra l'altro al 3° assoluto a Malegno nel 2007, mentre spicca il notevole 10° posto assoluto alla Malegno-Borno 2008 con la Porsche Rsr 996, con un "tempaccio" a meno di un minuto dal vincitore Regosa e mettendosi alle spalle numerosi concorrenti che salivano con vetture Prototipo o di Formula 3000.

Minor fortuna ha avuto invece nell'edizione 2010 dove, al volante sempre di una Porsche, durante le prove incappa in un'uscita di strada causata da gomme non in temperatura ottimale, causando la rottura del radiatore e l'abbandono alla gara.

E' stato per ben 3 volte Campione Lombardo di Velocità in Salita ed ha partecipato, anche in pista, ai Drivers Trophy e ai campionati Endurance per Autostoriche.

 

 

 

 

Sopra: nell'edizione 2005 con la Porsche 993 Supercup che gli frutterà il primo posto in GT4. Sotto: sempre a Malegno, nel 2007 con la Porsche 911Sc con cui conquista il 3° assoluto nelle Autostoriche.

 

 

 

Si ringrazia lo stesso FABIO FAUSTINELLI per le informazioni e le immagini forniteci.