37. TROFEO VALLECAMONICA - 25/26 giugno 2005

SULLA ''MALEGNO-OSSIMO-BORNO'' CALA UN TRISTE SIPARIO

E' accaduto all'inizio della 2a Manche di gara, quando nulla lasciava presagire il tragico epilogo di quella che doveva essere una tradizionale festa di sport automobilistico. Trentatre anni dopo il tremendo volo di "Noris", il Trofeo Valcamonica si macchia di un'altra tragedia inattesa, assurda e per certi versi evitabile. Questa volta è toccato ad Adriano Parlamento. Il pilota biellese, 63 anni, era un esperto "cronoman"; da decenni calcava i palcoscenici delle cronoscalate ed era una presenza fissa anche qui a Malegno. Iscritto alla gara (valida per il Campionato Europeo) con una March di Formula 3 del 1981, si presentava in ritardo alle verifiche precedenti la gara, il venerdì pomeriggio, pertanto non veniva ammesso alla gara. Grazie a un accordo col Direttore di Gara, Alberto Riva, Parlamento ottiene però il consenso a prendere il via come terzo apripista. La tragedia si consuma all'inizio della 2a Manche: su un lungo curvone a destra, conosciuto come "Curva del Vento", lo sfortunato pilota perdeva il controllo della sua monoposto toccando con le ruote all'interno della sede stradale; nel disperato tentativo di tenere la vettura, Parlamento controsterzava violentemente; il contraccolpo subìto dalla vettura gli faceva uscire il braccio sinistro dall'abitacolo che rimaneva tranciato di netto contro un paletto che delimitava il guard-rail all'esterno del curvone. Immediatamente soccorso, veniva rianimato dai medici dell'ambulanza presente sul tracciato ma, mentre veniva caricato sul mezzo di soccorso aveva una nuova crisi da cui non si è più ripreso. La notizia della morte di Parlamento si è rapidamente diffusa su tutto il percorso, raggelando il pubblico di appassionati presenti e di tutti i concorrenti pronti a prendere il via. La gara è stata quindi sospesa, e considerata conclusa - ai fini sportivi - al termine della 1a Manche, con assegnazione dei punteggi dimezzati per le classifiche sia del Campionato Italiano che di quello Europeo. Anzichè le premiazioni, i piloti e gli spettatori hanno scelto, di comune accordo, di tributare a Parlamento un minuto di silenzio.

Per puro dovere di cronaca, va riportato il successo del bresciano Alex Caffi, a 40 anni esatti dalla vittoria assoluta di papà Angelo. L'ex pilota di Formula 1 ha messo tutti in fila nella prima manche, proiettando la sua Lola Zytek verso il traguardo di Borno in 3'50"3 alla spettacolare media di oltre 134 Kmh. Solamente secondo e ben staccato, il Campione Italiano in carica e attuale leader della classifica continentale, Simone Faggioli, che ha la meglio di pochi decimi sui due vincitori delle precedenti edizioni, Denny Zardo e Andrea de Biasi. Anche stavolta niente da fare per "Baffo" Regosa, la cui gara finisce al 6° posto con un distacco di ben 10" da Caffi.

Sulla manifestazione cala un velo di tristezza, lasciando intendere che probabilmente la bella corsa camuna subirà pesanti conseguenze. La conferma giungerà proprio nell'edizione del 2006...

 

 

 CLASSIFICA ASSOLUTA

1. ALEX CAFFI (LOLA ZYTEK F.3000) 3'50"3 - Kmh 134.450

2. SIMONE FAGGIOLI (OSELLA PA21-S) 3'55"30

3. DENNY ZARDO (OSELLA PA21-S) 3'56"17

4. ANDREA DE BIASI (OSELLA PA20-S) 3'56"32

5. ROSARIO IAQUINTA (OSELLA PA21-S) 3'59"96

6. GIULIO REGOSA (OSELLA PA20-S) 4'00"73

7. FRANCO CINELLI (OSELLA PA21-S) 4'02"02

8. ADRIANO ZERLA (OSELLA PA21-S) 4'05"81

9. PASQUALE IRLANDO (OSELLA PA21 JUNIOR) 4'05"85

10. LASZLO SZASZ (REYNARD ZYTEK F. 3000) 4'07"14


 

 

  

 

 

  Alex Caffi, dichiarato vincitore della gara, considerata conclusa al termine della prima manche.

 

 

 


 

 

CATEGORIA AUTOSTORICHE

1. G. PERONI (OSELLA PA3 BMW) 4'15"06

2. DAVID BALDI (OSELLA PA9) 4'15"91

3. UBERTO BONUCCI (OSELLA PA3 BMW) 4'38"48

4. GUIDO CAFFI (LOTUS MERCURY) 4'57"70

5. BRUNO RICCARDI (PORSCHE 911 T) 5'07"22







Umberto Cantù in gara nelle "Storiche" con questa Fiat 128 Coupè.

 

 

GRUPPO N - CLASSE 1400 (N1)

1. GIOVANNI LOFFREDO (PEUGEOT 106 RALLY) 5'15"22

2. ENRICO GHEZA (PEUGEOT 106 RALLY) 5'18"43

3. MAURO ALBERTI (MG 105 ZR) 5'24"30

 

GRUPPO N - CLASSE 1600 (N2)

1. GIOVANNI REGIS (PEUGEOT 106 RALLY) 4'54"25

2. GIOVANNI GIANNOCCARO (PEUGEOT 106 RALLY) 4'57"25

3. GIOVANNI ANGELINI (PEUGEOT 106 RALLY) 4'57"68

 

 

 

 

GRUPPO N - CLASSE 2000 (N3)

 

 1. LUCA TOSINI (HONDA CIVIC TYPE-R) 4'41"74

2. ROMY DALL'ANTONIA (HONDA CIVIC TYPE-R) 4'51"01

3. LUCA DELLA SALA (HONDA CIVIC TYPE-R) 4'54"86

 

 

 

GRUPPO N - CLASSE 3000 (N4)

 

 1. FRANCESCO FERRETTI (BMW M3)  5'01"64

 

GRUPPO N - CLASSE OLTRE 3000 (N5)

1. JOERG WEIDINGER (BMW M3) 4'36"49

2. LINO VARDANEGA (BMW M3) 4'36"49

3. ROLAND FLORIAN (BMW M3) 4'37"83

 

 

 

 

    


 

Un'ultima immagine serena di Parlamento alla partenza, poco prima della tragedia (a destra, sulla linea del via).

 

 

 

 

GRUPPO A - CLASSE 1400 (A1)

 

1. GIANCARLO BRASI (VOLKSWAGEN POLO) 4'49"86

2. ALESSANDRO BELTRAMINI (PEUGEOT 106 XSI) 5'10"85

3. BRUNO GRIFONI (PEUGEOT 106 RALLY) 5'13"49

 

 

 

GRUPPO A - CLASSE 1600 (A2)

1. ANDREA PICCHI (PEUGEOT 106 RALLY 16V) 4'40"95

2. ALEXANDER URTHALER (HONDA CIVIC VTEC) 4'57"90

3. VINCENZO SAVINO (PEUGEOT 106 RALLY 16V) 5'02"48

 

 

 

GRUPPO A - CLASSE 2000 (A3)

1. FABRIZIO FERRARI (RENAULT CLIO WILLIAMS) 4'45"31

2. ROBERTO TOTTOLI (RENAULT CLIO WILLIAMS) 4'45"58

3. FILIPPO MAROZZI (RENAULT CLIO) 4'49"65

 

 

 

GRUPPO A - CLASSE 3000 (A4)

1. THORSTEN LOEBER (BMW 325 I) 4'59"59

2. SILVANO PICCINELLI (BMW M3 E36) 5'12"80

3. SILVANO BRANDI (BMW M3 E36) 5'12"85

 

 

 

GRUPPO A - CLASSE OLTRE 3000 (A5)

1. RUDY BICCIATO (MITSUBISCI LANCER EVO Vii) 4'33"82

2. VLADIMIR LISKA (BMW M3) 4'41"75







Gabriella Pedroni, la trentina volante

 

 

 

GRUPPO SUPERPRODUZIONE - CLASSE 2000

1. CLAUDIO GIOBBI (ALFA ROMEO 147) 4'44"68

2. VLADIMIR DOUBEK (PEUGEOT 306 S16) 4'45"73

3. PETER VOJACEK (BMW 320i) 4'56"76

 

 

 

GRUPPO E1 ITALIA - CLASSE 1600

1. BATTISTA PEDRETTI (RENAULT CLIO S) 4'51"06

2. DIEGO VISPA (CITROEN C2) 4'55"55

 

 

 

GRUPPO E1 ITALIA - CLASSE 2000

1. GIORGIO LEONARDI (AUDI A4 ST) 4'25"87

2. JAROMIR MALY (FORD ESCORT KIT) 4'31"43

3. DAN MICHL (SKODA OCTAVIA KIT) 4'32"38







L' Audi A4 di Giorgio Leonardi

 

 

 

GRUPPO E1 ITALIA - CLASSE 3000

1. MARCO IACOANGELI (BMW 320i) 4'18"21

2. FABRIZIO PANDOLFI (ALFA ROMEO 155 V6) 4'28"27

3. MAURIZIO DEL COTTO (BMW M3) 4'37"77




 


Da sinistra: Fabrizio Pandolfi e Marco Iacoangeli.

 

 

 

GRUPPO E1 ITALIA - CLASSE OLTRE 3000

1. ROBERTO DI GIUSEPPE (ALFA ROMEO 155 GTA) 4'17"70

2. EUGENIO MOLINARO (ALFA ROMEO 155 GTA) 4'20"39

3. FULVIO GIULIANI (LANCIA DELTA EVOLUZIONE) 4'21"35

 

 

 

GRUPPO E2 - CLASSE 2000 - MONOPOSTO

1. GIAN ANTONIO GHIDINI (GHIPARD) 4'30"85

2. ANGELA ANDREOLI (GHIPARD) 5'04"45

 

 

 

GRUPPO E2 - CLASSE 3000 - MONOPOSTO

1. ALEX CAFFI (LOLA ZYTEK F.3000) 3'50"03

2. LASZLO SZASZ (REYNARD ZYTEK F.3000) 4'07"14

3. FAUSTO D'ALPAOS (LOLA T96/50) 4'19"51

 






Piccolo inconveniente per Fausto D'Alpaos ...

 

 

GRUPPO GT1 - CLASSE OLTRE 3000

1. PIERO NAPPI (FERRARI 550 MARANELLO) 4'14"80

2. MARCO GRAMENZI (CHRISLER VIPER) 4'24"26

 

 

 

GRUPPO GT2 - CLASSE 2000

1. SILVANA DI FEO (MAZDA Mx5) 5'44"61

 

 

 

GRUPPO GT2 - CLASSE OLTRE 3000

1. FRANCO PUTELLI (FERRARI 355 GT) 4'28"18

2. LEONARDO ISOLANI (FERRARI 360 MODENA) 4'29"56

3. LUCIANO DAL BEN (FERRARI 360 MODENA) 5'04"14

 

 

 

GRUPPO GT4 - CLASSE 2000

1. MAURIZIO TOMASONI (LOTUS ELISE CUP) 5'02"67

 

 

 

GRUPPO GT4 - CLASSE OLTRE 3000

1. FABIO FAUSTINELLI (PORSCHE 993 SUPERCUP) 4'29"68

2. STEFANO PIERDOMENICO (FERRARI 360 MODENA) 4'34"41







Sempre grandi risultati per il brenese Faustinelli.

 

 

 

GRUPPO PROTOTIPI CN - CLASSE CN/1

1. PASQUALE IRLANDO (OSELLA PA20 JUNIOR) 4'05"85

2. LUIGI PEDRETTI (OSELLA PA21 JUNIOR) 4'31"36

 

 

 

 

 GRUPPO PROTOTIPI CN - CLASSE CN/2

 

1. SIMONE FAGGIOLI (OSELLA PA21-S) 3'55"30

2. DENNY ZARDO (OSELLA PA21-S) 3'56"17

3. ROSARIO IAQUINTA (OSELLA PA21-S) 3'59"96







Simone Faggioli, vincitore della Classe CN/2

 

 

 

GRUPPO PROTOTIPI CN - CLASSE CN/4

 

1. ANDREA DE BIASI (OSELLA PA20-S) 3'56"32

2. GIULIO REGOSA (OSELLA PA20-S) 4'00"73

3. OTAKAR KRAMSKY (OSELLA K-05) 4'08"01




  


Da sinistra: Giulio Regosa e Christian Merli