34. TROFEO VALLECAMONICA - 29/30 giugno 2002

Tschager ne ha fatte tre

E' decisamente l'epoca d'oro di Franz Tschager, che anche quest'anno vince a mani basse mettendo anche una seria ipoteca sul Titolo Europeo (il "testa a testa" è tra l'altoatesino ed il bresciano Regosa, che però dopo questa gara è distanziato di ormai 20 punti in classifica). Anche quest'anno il Trofeo va in scena in forma ridotta, con l'arrivo riconfermato a Ossimo. Due sessioni di prove ufficiali e due manches di gara con somma dei tempi. Il percorso rimane quindi quello - fortunatamente provvisorio! - di Km. 5,600 con inserimento di alcune chicanes artificiali. Le verifiche tecnico-sportive da qualche anno hanno abbandonato i pressi del Municipio di Malegno e si sono spostate stabilmente al Pattinodromo di Borno, con il "paddock" situato nella zona industriale di Cividate Camuno. Sono anni di cambiamenti, con in corso i lavori di adeguamento alle norme regolamentari di sicurezza per consentire al tracciato di riprendere la sua lunghezza originaria. Riconfermata la validità continentale, con massicia presenza di piloti provenienti da tutta Europa. Numerori gli iscritti, con una presenza record di oltre trenta Prototipi (in alcune edizioni si arriverà anche a quaranta). Purtroppo il pubblico non è più quello di una volta, troppe le zone deserte lungo il percorso. Ma la gara è sempre molto sentita dagli appassionati, che pur di essere presenti sul tracciato al momento del via (le 9.00 di mattina) non esitano a fare levatacce all'alba o a passare la notte accampati in tenda. Ma veniamo alla gara.

Come detto, splendida vittoria di Tschager, che praticamente ha già la vittoria in tasca dopo la prima manche, avendo staccato il rivale principale, Regosa, di oltre 4 secondi. Il bresciano si rimbocca le maniche, sfodera tutta la sua grinta e ci mette più piede possibile: ottiene infatti il miglior tempo nella seconda manche, ma Tschager sa amministrare bene il vantaggio accumulato nella prima salita, e i distacchi alla fine rimangono pressochè invariati. Tra i protagonisti assoluti, Rosario Iaquinta prova ad "accarezzare" il guard rail in modo un po' irruento, ma riesce a ripartire e chiude all'ottavo posto. Al terzo posto il toscano Simone Faggioli, che dopo la sfortunata esperienza dell'anno passato ha ormai ritrovato la forma. Quarto giunge il sempre competitivo Cinelli, davanti a un ottimo Andrea de Biasi che sta sempre più avvicinandosi ai vertici assoluti. Nel Gruppo N, vittoria di Piergiorgio Bedini con la fedele Escort, mentre in Gruppo A domina ormai come tradizione il croato Pulic su Bmw M3. Piazzamenti vari, a conferma di consolidata classe e piede pesante, per Rudy Bicciato, Marco Iacoangeli, Pablo Biolghini che si spartiscono con nomi vecchi e nuovi il podio nelle rispettive classi.

 

 

 CLASSIFICA ASSOLUTA

1. FRANZ TSCHAGER (OSELLA PA20-S BMW) 5'41"87

2. GIULIO REGOSA (OSELLA PA20 BMW) 5'46"04

3. SIMONE FAGGIOLI (OSELLA PA20 BMW) 5'53"64

4. FRANCO CINELLI (OSELLA PA20 BMW) 5'54"90

5. ANDREA DE BIASI (OSELLA PA20 BMW) 5'56"28

6. OTAKAR KRAMSKY (OSELLA PA20 BMW) 5'57"90

7. ERASMO BOLOGNA (OSELLA PA20 BMW) 6'00"15

8. ROSARIO IAQUINTA (OSELLA PA20 BMW) 6'05"04

9. ROCCO AIUTO (OSELLA PA20 BMW) 6'12"87

10. RAIMONDO SALDI (OSELLA PA20 BMW) 6'15"29

 

 

  

   

    

 

 Sopra, a sinistra: Franz Tschager alla sua terza affermazione consecutiva.

 

 

 


 

 

GRUPPO N - CLASSE 1400 (N1)

1. FABRIZIO VETTOREL (PEUGEOT 106 RALLY) 7'47"14

2. FABIO BRANCHI (PEUGEOT 106 RALLY) 7'50"06

3. FILIPPO TIGNONSINI (PEUGEOT 106 RALLY) 7'50"78

4. ANGELO FRANZONI (PEUGEOT 106 RALLY) 7'59"41

5. ANTONIO REGHENZANI (PEUGEOT 205 RALLY) 8'10"08

6. BORTOLO MENDENI (PEUGEOT 205 RALLY) 8'12"88

7. RAFFAELE TERLIZZI (PEUGEOT 106 RALLY) 8'18"34

8. CRISTIAN GHIDINI (PEUGEOT 205 RALLY) 8'47"55

 

GRUPPO N - CLASSE 1600 (N2)

1. MIRKO ZANARDINI (PEUGEOT 106 RALLY) 7'20"90

2. MICHELE BUIATTI (HONDA CIVIC) 7'26"91

3. ALESSIO ARMENI (HONDA CIVIC) 7'29"76

4. LUIGI PEDRETTI (PEUGEOT 106 RALLY) 7'30"31

5. EMANUELE SPOSETTI (PEUGEOT 106 RALLY) 7'30"94

 6. ROBERTO SPACCO (PEUGEOT 106) 7'33"36

7. ENRICO CHIODINI (CITROEN SAXO VTS) 7'38"47

8. ROBERTO FACCHINETTI (PEUGEOT 106) 7'38"55

9. MATTEO MARINO (PEUGEOT 106) 7'42"04

10. BRUNO MAFFEI (HONDA CIVIC) 7'46"61

11. PIERLUIGI BURLOTTI (PEUGEOT 106) 7'47"33

12. CRISTAL BUFFOLI (HONDA CIVIC) 7'58"48

13. EZIO FILINI (PEUGEOT 106 RALLY) 8'06"38

 

 

 

GRUPPO N - CLASSE 2000 (N3)

 

 1. GABRY SPACCO (RENAULT CLIO WILLIAMS) 7'16"80

2. VALTER RUSSO (RENAULT CLIO WILLIAMS) 7'17"57

3. GIANCARLO RONCHI (RENAULT CLIO WILLIAMS) 7'17"72

4. LUCA TOSINI (HONDA INTEGRA) 7'18"61

5. YURI CALDERA (RENAULT CLIO WILLIAMS) 7'29"07

6. ROBERTO TOTTOLI (OPEL ASTRA) 7'34"03

7. FABIO MAFFOLINI (RENAULT CLIO WILLIAMS) 7'36"36

8. IVANA ARMENI (RENAULT CLIO WILLIAMS) 7'42"29

9. MARIO BURLOTTI (RENAULT CLIO WILLIAMS) 7'46"64

10. LUIGI TARABINI (RENAULT CLIO WILLIAMS) 7'49"94

11. CRISTIAN MIGNOCCHI (RENAULT CLIO WILLIAMS) 7'55"36

12. GIORDANO MAFFEIS (RENAULT CLIO) 7'55"76

13. PAOLO CASTELANELLI (OPEL ASTRA GSI) 7'59"84

14. GIACOMO CHIODA (HONDA INTEGRA) 8'01"53

15. CARLINO ORSIGNOLA (ALFA ROMEO 155) 8'19"11

 

GRUPPO N - CLASSE OLTRE 2000 (N5)

1. PIERGIORGIO BEDINI (FORD ESCORT COSWORTH) 6'54"80

2. JIRI VOVES (SUBARU IMPREZA) 6'59"26

3. PABLO BIOLGHINI (MITSUBISHI LANCER EVO7) 6'59"48

4. RAVELLI (FORD ESCORT COSWORTH) 6'59"63

5. ROBERTO CHIAVAROLI (FORD ESCORT COSWORTH) 7'00"34

6. PETER JURENA (MITSUBISHI LANCER EVO 7) 7'01"46

7. GABRIELLA PEDRONI (FORD ESCORT COSWORTH) 7'03"84

8. JEAN MARC CHARVIN (MITSUBISHI LANCER EVO 5) 7'09"34

9. FABIO ARMANINI (MITSUBISHI LANCER EVO 7) 7'15"55

 

 

 

GRUPPO A - CLASSE 1400 (A1)

1. CHRISTIAN RAPUZZI (PEUGEOT 205 RALLY) 7'32"13

2. RICCARDO COSTA (PEUGEOT 205 RALLY) 7'33"04

3. ANDREA MAME' (PEUGEOT 106 XSI) 7'35"57

4. ANTONINO ODDO (FIAT UNO SX) 7'43"73

5. PERRY COLLIA (PEUGEOT 106 RALLY) 7'47"08

6. ALESSANDRO BELTRAMINI (PEUGEOT 106 XSI) 7'51"69

7. GIUSEPPE ZENDRA (PEUGEOT 106 RALLY) 8'01"05

8. MARCO BALLARDINI (PEUGEOT 106 RALLY) 8'04"44

9. MASSIMO PUTELLI (PEUGEOT 106 XSI) 8'20"67

 

 

 

GRUPPO A - CLASSE 1600 (A2)

1. ARMIN HAFNER (HONDA CIVIC VTI) 7'05"86

2. DARIO BAITA (HONDA CIVIC 1600) 7'29"23

3. VINCENZO SAVINO (PEUGEOT 106) 7'31"21

4. ROBERTO STRAZZERI (ALFA ROMEO 33) 7'37"61

5. "DARIOESOPO" (ALFA ROMEO 33) 8'13"48

 

 

 

GRUPPO A - CLASSE 2000 (A3)

1. ED PATERA (FORD ESCORT KIT) 6'58"40

2. FABIO COSCARELLA (ALFA ROMEO 156) 7'06"32

3. AMEDEO PANCOTTI (ALFA ROMEO 156) 7'20"51

4. DIEGO GIRELLI (RENAULT CLIO WILLIAMS) 7'29"93

5. PTAK MACIEY (HONDA INTEGRA) 7'40"80

6. STEFANO FALCETTA (RENAULT MEGANE) 7'55"17

7. ANTONIO RIGAMONTI (OPEL ASTRA GSI) 8'26"69

 

 

 

GRUPPO A - CLASSE 3000 (A4)

1. RAINER KRUG (BMW 325) 7'06"69

 

 

 

GRUPPO A - CLASSE OLTRE 3000 (A5)

1. NIKO PULIC (BMW M3) 6'35"31

2. ROBERT SENKYR (BMW M3) 6'41"03

3. MARCO IACOANGELI (BMW M3) 6'48"74

4. RUDY BICCIATO (MITSUBISHI LANCER)  6'50"49

5. CASIMIRO BARBIERI (BMW M3) 7'08"25

6. PIERGIORGIO FACELLI (FORD ESCORT COSWORTH) 7'17"60

7. FRANCO BERTO' (FORD SIERRA COSWORTH) 7'21"49

8. JAN WAIMER (FORD ESCORT COSWORTH) 7'22"38

 

 

 

CHALLENGE SALITA - CLASSE 2000 (CS1)

1. ALESSANDRO GABRIELLI (AUDI A4) 6'38"27

2. ALDO BRUSA (RENAULT MEGANE MAXI) 7'08"32

3. PIERO GIRARDI (FIAT 500 KIT) 8'49"32

4. PATRIZIA MORABITO (FIAT 500 KIT) 9'32"86






Felice Ducoli, sempre competitivo (© Sportfoto)

 

 

 

CHALLENGE SALITA - CLASSE OLTRE 2000 (CS2)

1. LEO ISOLANI (FERRARI 360 MODENA) 6'46"71

2. SIMONE SPATTI (FORD ESCORT COSWORTH) 6'57"49

3. FABRIZIO PANDOLFI (ALFA ROMEO 155) 7'03"59

4. FULVIO GIULIANI (LANCIA DELTA PROTO) 7'18"86

5. GIANNI RIZZA (ALFA ROMEO 75 TURBO) 7'34"96

6. FRANCO PERINI (PORSCHE 993) 7'49"04







La splendida Ferrari 360 Modena di Leo Isolani.

 

 

 

CHALLENGE SALITA - CLASSE GT OLTRE 3000 (GT5)

1. JAN VONKA (PORSCHE 911 GT3 RS) 6'42"36

2. FABIO FAUSTINELLI (PORSCHE 993) 6'44"26

 

 

 

 

Fabio Faustinelli affronta il primo tornante dopo la partenza, alla guida della Porsche 993 con cui giungerà 2° di Classe GT/+3000

 

 

 

GRUPPO SUPERPRODUZIONE - CLASSE 2000 (SP3)

1. PETR VOJACEK (OPEL ASTRA OPC) 7'29"79

2. MICHAELA VOTAVOVA (FORD ESCORT RS) 7'41"28

3. OSKAR BENES (RENAULT MEGANE COUPE') 7'44"10

4. KATERINA HOSTALKOVA (FORD ESCORT RS) 8'22"59

5. EVZEN KNORR (OPEL ASTRA GSI) 8'33"61

 





Figli d'arte in azione: Claudio Baribbi su Osella Pa-21

 

 

GRUPPO PROTOTIPI CN - CLASSE CN/2

1. MASSIMO BORTOLAMI (OSELLA TROFEO DANTI PA21) 6'41"40

2. OMAR MAGLIONA (OSELLA TROFEO DANTI PA21) 6'41"74

3. GRAZIANO MAMPRIN (OSELLA TROFEO DANTI PA21) 6'44"48

4. FAUSTO D'ALPAOS (OSELLA TROFEO DANTI PA21) 6'45"75

5. CLAUDIO BARIBBI (OSELLA TROFEO DANTI PA21) 6'49"86

6. LUCA SCIEGHI (OSELLA TROFEO DANTI PA21) 7'00"49

7. ALAN GOMBOSO (OSELLA TROFEO DANTI PA21) 7'02"94

8. EZIO BELLIN (OSELLA TROFEO DANTI PA21) 7'10"66

9. DAVIDE D'ELIA (OSELLA TROFEO DANTI PA21) 7'25"75

10. MICHELE LICHERI (OSELLA TROFEO DANTI PA21) 8'03"72

 




Il settimo assoluto, Erasmo Bologna (foto by Marco Garbin)

 

 

GRUPPO PROTOTIPI CN - CLASSE CN/3

1. MARINO RAMELLA (OSELLA PA20) 6'25"94

2. RICCARDO ALA (BOGANI A.R. 12V) 6'25"98

3. PIETRO BALLATORI (LUCCHINI C3) 6'41"79







La Lucchini C3 di Pietro Ballatori (foto by Marco Garbin)

 

 

 

GRUPPO PROTOTIPI CN - CLASSE CN/4

1. FRANZ TSCHAGER (OSELLA PA20 BMW) 5'41"87

2. GIULIO REGOSA (OSELLA PA20 BMW) 5'46"04

3. SIMONE FAGGIOLI (OSELLA PA20 BMW) 5'53"64

4. FRANCO CINELLI (OSELLA PA20 BMW) 5'54"90

5. ANDREA DE BIASI (OSELLA PA20 BMW) 5'56"28

6. OTAKAR KRAMSKY (OSELLA PA20 BMW) 5'57"90

7. ERASMO BOLOGNA (OSELLA PA20 BMW) 6'00"15

8. ROSARIO IAQUINTA (OSELLA PA20 BMW) 6'05"04

9. ROCCO AIUTO (OSELLA PA20 BMW) 6'12"87

10. RAIMONDO SALDI (OSELLA PA20 BMW) 6'25"98

11. ERMINIO BONETTI (LUCCHINI SPORT) 6'45"93

12. NELLO GNESATO (OLMAS BMW) 6'49"78







Fausto Bormolini (foto by Giulio Gnoato)