22. TROFEO VALLECAMONICA - 9/10 giugno 1990

Nestissimo!

 Ottavo alloro nell'Albo d'Oro della Malegno-Borno per il 55enne Mauro Nesti, la cui classe fa ancora scuola dopo quasi un ventennio di partecipazioni e vittorie disseminate in ogni angolo del Vecchio Continente. Ritrovata la competitività della sua fidata Osella, il toscano riprende la sua inarrestabile serie di primi posti e di record assoluti. L'intramontabile "Re della Montagna" è autore di una gara-capolavoro, resa ancora più importante per aver stabilito il nuovo record del percorso. La gara camuna, giunta alla sua 22a edizione senza minimamente mostrare i segni del tempo, è valida anche quest'anno per il Campionato Tricolore della Montagna e come sempre vi si concentra la "crema" dell'automobilismo nazionale in salita. Non ci siamo dimenticati di parlare della pioggia, incontrastata protagonista di quasi ogni edizione della corsa: alcuni acquazzoni al sabato e in nottata fanno temere una "gara bagnata" per la domenica. Fortunatamente uno splendido sole accompagna il Trofeo per tutta la sua durata, pur se le nuvole, minacciose, sono riapparse proprio durante la salita delle "Sport" senza tuttavia dar sfogo alle loro intenzioni. Tra i principali antagonisti di Re Nesti per la lotta all'assoluto, ritroviamo finalmente un ottimo Baribbi che, pur secondo ma giunto a circa 4 secondi dal pistoiese, riesce a rifilarne una decina agli avversari dietro a sè; terzo un ottimo Irlando, giovane pugliese di Locorotondo che già protagonista da alcune stagioni nelle gare del centro-sud inizia anche nelle gare bresciane a "sondare il terreno" prima di calare i suoi pesanti assi nelle edizioni future. Quarto il Campione Italiano in carica Giulio Regosa che manca di poco il 3° posto. Prestazione tutt'altro che incolore, la sua, a dispetto del responso cronometrico: reduce da un rovinoso incidente alla recente Caprino-Spiazzi, il "baffo volante" ha limitato i danni con la sua Osella riparata alla bell'e meglio in attesa di averne un nuovo modello. Abbastanza deludente l'altro bresciano Tambone, attesissimo con la nuova Symbol Lms che però non è un'Osella dalla competitività ormai consolidata, bensì piuttosto una biposto ancora giovane e tutta da svezzare, pertanto ben lontana dalle migliori (mai fu più azzeccato l'antico adagio "chi lascia la strada vecchia per quella nuova..."). Tra gli altri bresciani, ottimo Zanini al suo esordio sulle "due litri" mentre la strada è (è proprio il caso di dirlo!) in salita per l'umile Dal Ben il quale, con grande onestà e senza aggrapparsi a scusanti, afferma quanto sia difficoltoso imparare la guida di una vettura Sport - va puntualizzato che Dal Ben è da anni driver di ottimo livello pur non essendo pilota professionista - infatti la sua esperienza con l'Osella durerà ancora pochi anni. Da segnalare l'ultima stagione per le "A 112" che ormai fuori omologazione son destinate al pensionamento. L'ultimo "acuto" delle popolari utilitarie viene da una ragazza: si chiama Monica Zampedri, 22enne trentina al suo secondo anno di attività agonistica ma già in grado di "dare paga" ai colleghi maschi, infatti stravince la classe N/1150. Un'ultima ma non meno importante nota di cronaca: la "Malegno-Borno" quest'anno ha istituito la "1a Coppa PAM Marsilio Pasotti": il popolarissimo Campione lumezzanese si è spento - ancor giovane - nell'agosto 1989 dopo una lunga battaglia contro un male incurabile. A lui viene dedicata questa edizione.

 

 

CLASSIFICA ASSOLUTA

1. MAURO NESTI (OSELLA PA-9 CEBORA) 3'57"06 - Kmh 133,637

2. EZIO BARIBBI (OSELLA PA-9) a 3"65

3. PASQUALE IRLANDO (OLMAS RAM) a 11"22

4. GIULIO REGOSA (OSELLA PA-9) a 11"63

5. PAOLO LARA (OSELLA PA-9/85) a 13"53

6. PHILIPPE DARBELLAY (LUCCHINI) a 13"91

7. MASSIMO SACCOMANNO (LUCCHINI) a 15"67

8. RODOLFO AGUZZONI (OSELLA PA-9) a 15"81

9. GIUSEPPE TAMBONE (SYMBOL LSM) a 17"71

10. VINCENZO ZANINI (OSELLA PA-9) a 20"52

 

 

    


  

     

 In alto, a sinistra: una salita pulita e con record per Mauro Nesti e la sua Osella (foto Gilberti); a destra: Pasquale Irlando nuovo protagonista tra le Sport, qui al volante della Olmas Ram (foto dal libro di Adriano Baffelli "La Mille Miglia delle gare in salita"


(altre immagini a fondo classifica)

 

 


 

GRUPPO N - CLASSE 1150

1. MONICA ZAMPEDRI (A 112) 5'52"17

2. GIORGIO CONCI (A 112) a 1"26

3. ALBERTO FRANCH (A 112) a 1"28

4. MARIO DE GASPERI (A 112) a 2"45

5. FRANCO MERELLI (A 112) a 2"83

6. NORBERTO MASCARINI (A 112) a 4"42

7. JOSEF TSCHOLL (A 112) a 5"12

8. PAOLO GILLI (A 112) a 7"53

9. ERWIN PICHLER (A 112) a 7"56

10. BORTOLO MENDENI (A 112) a 7"61

11. ADRIANO OTTELLI (A 112) a 7"63

12. MARCO GNAN (A 112) a 8"66

13. NORBERT PICHLER (A 112) a 10"84

14. HELMUT MENEGHIN (A 112) a 13"50

15. IVO CODENOTTI (A 112) a 14"47

16. SILVANO DEL BONO (A 112) a 15"37

17. PAOLO DONATI (A 112) a 17"99

18. GIUSEPPE FACCHINETTI (A 112) a 26"66

19. VITTORIO BAISOTTI (A 112) a 27"93

20. IVAN BIANCHI (A 112) a 35"19

21. TULLIO GALANTE (A 112) a 39"35

 

GRUPPO N - CLASSE 1300

1. ERWIN MORANDELL (PEUGEOT 205 RALLY) 5'26"53

2. MARIO BOTTURA (PEUGEOT 205 RALLY) a 1"24

3. ROBERT RATSCHILLER (PEUGEOT 205 RALLY) a 2"26

4. PAUL NIEDERSTAETTER (PEUGEOT 205 RALLY) a 3"96

5. CLAUDIO GOZZER (CITROEN AX) a 4"48

6. MARIA RODLER (PEUGEOT 205 RALLY) a 4"76

7. ENRICO GHEZA (PEUGEOT 205 RALLY) a 5"63

8. UMBERTO NENNA (PEUGEOT 205 RALLY) a 6"31

9. FRANCESCO TURI (PEUGEOT 205 RALLY) a 10"67

10. RINO PELAMATTI (PEUGEOT 205 RALLY) a 12"24

11. PIETRO UBOLDI (PEUGEOT 205 RALLY) a 13"45

12. ALEX BUZZI (SUZUKI SWIFT) a 13"30

13. ANGELO GRITTI (PEUGEOT 205 RALLY) a 13"34

14. NADIA GALVAN (PEUGEOT 205 RALLY) a 14"68

15. ALESSIO TOSINI (PEUGEOT 205 RALLY) a 14"81

16. DELIA DE FLORIAN (PEUGEOT 205 RALLY) a 15"42

17. PAOLO CASPANI (CITROEN AX) a 15"76

18. ETTORE RAVASIO (PEUGEOT 205 RALLY) a 19"51

19. CLAUDIO LUNELLI (PEUGEOT 205 RALLY) a 21"22

20. GIACOMO DUCOLI (CITROEN AX) a 21"83

21. MAURO MONOPOLI (PEUGEOT 205 RALLY) a 22"04

22. PIERCARLO CRESCINI (PEUGEOT 205 RALLY) a 27"45

23. MARIO BURLOTTI (PEUGEOT 205 RALLY) a 31"81

24. GIUSEPPE SANTORO (PEUGEOT 205 RALLY) a 44"42

 

 

 

GRUPPO N - CLASSE 1400

1. GIANCARLO TOSINI (FIAT UNO 70) 5'52"24

2. LOTTE TRIBUS (CITROEN AX) a 1"25

3. GEORG NEUHAUSER (FIAT UNO 70) a 6"98

 

GRUPPO N - CLASSE 1600

1. RUDI BICCIATO (PEUGEOT 205 GTI) 5'24"92

2. MARCO ZANELLA (HONDA CIVIC) a 2"52

3. MARCO VENTURINI (OPEL CORSA) a 3"81

4. FRANCO STEFENELLI (HONDA CIVIC) a 5"27

5. GIANCARLO PEDRETTI (PEUGEOT 205 GTI) a 19"25

6. CLAUDIO PEDROCCHI (FORD ESCORT XR3) a 28"41

 

 

 

 

Seconda stagione di "apprendistato" per Fabio Faustinelli, futuro grande protagonista delle Cronoscalate, qui alla guida di una Peugeot 205

 

 

 

 

GRUPPO N - CLASSE 2000

 

 1. RENATO AURENGHI (OPEL KADETT 16V) 5'14"52

2. SERGIO BEDIN (FIAT RITMO 130) a 3"01

3. ALDO RAGGI (PEUGEOT 205 GTI) a 4"79

4. GIAN PIETRO GIUDICI (FIAT RITMO 130) a 7"21

5. FRANCESCO ZENDRA (PEUGEOT 205 GTI) a 10"75

6. GIANFRANCO SANCA (PEUGEOT 205 GTI) a 11"08

7. ELIGIO BUTTURINI (OPEL KADETT GSI 16V) a 11"35

8. CLAUDIO BERTOLI (FIAT RITMO 130) a 16"15

9. ROBERTO TOTTOLI (OPEL KADETT 16V) a 16"18

10. STEFANIA TURA (PEUGEOT 205 GTI) a 20"07

11. LUCIANO FRACASSI (FIAT RITMO 130) a 30"07

12. ANTONELLO SANTINI (OPEL KADETT GSI) a 32"85

13. AGOSTINO CESARINI (OPEL KADETT GSI) a 35"94

14. ALESSANDRO PRON (PEUGEOT 309 GTI) a 39"73

 

GRUPPO N - CLASSE 2500

1. ROMAN SCHWEIGKOFLER (R5 GT TURBO) 5'03"61

2. SILVANO DOMENIGHINI "SILVA" (R5 GT TURBO) a 2"39

3. STEFANO ZUECH (R5 GT TURBO) a 8"48

4. PERICLE BIANCHI (BMW M3) a 8"63

5. GIANCARLO RONCHI (RENAULT 5 GT TURBO) a 8"80

6. FRANCESCO ABATE (FIAT UNO TURBO) a 9"42

7. MASSIMO BOSETTO (RENAULT 5 GT TURBO) a 9"59

8. ANTONELLO ZANIN (RENAULT 5 GT TURBO) a 9"77

9. ALESSANDRO GREGORINI (RENAULT 5 GT TURBO) a 10"11

10. SANTO BIFANO (RENAULT 5 GT TURBO) a 11"47

11. LEONARDO DONDELLI (RENAULT 5 GT TURBO) a 11"88

12. SERGIO ROCCHI (FIAT UNO TURBO) a 17"60

13. OSCAR GADALDI (RENAULT 5 GT TURBO) a 18"81

14. ALVARO FOGAZZI (RENAULT 5 GT TURBO) a 31"66

15. WALTER CAPELLINI (FIAT UNO TURBO) a 17"60

 

 

 

GRUPPO N - CLASSE OLTRE 2500

1. WALTER SANTUS (FORD SIERRA COSWORTH) 4'47"31

2. CLAUDIO BURLOTTI (FORD SIERRA COSWORTH) a 1"02

3. GIANFRANCO MARIOLINI (FORD SIERRA COSWORTH) a 1"17

4. VEIT TSCHOLL (FORD SIERRA COSWORTH) a 4"85

5. "TANGO" (FORD SIERRA COSWORTH) a 5"18

6. BENEDETTO BERNARDI (FORD SIERRA COSWORTH) a 6"23

7. PIETRO TOSINI (FORD SIERRA COSWORTH) a 6"43

8. ROLAND GRATL (FORD SIERRA COSWORTH) a 11"29

9. ELIO GOTTI (FORD SIERRA COSWORTH) a 14"94

10. ROBERTO RAVELLI (FORD SIERRA COSWORTH) a 19"42

11. SACCOMANNO (LANCIA DELTA INTEGRALE) a 23"10

12. ALESSANDRO SORLINI (LANCIA DELTA INTEGRALE) a 24"41

13. ENZO MARANGON (LANCIA DELTA INTEGRALE) a 55"66

 

 

 

GRUPPO A - CLASSE 1000

1. PAOLO CARLO BRAMBILLA (OPEL CORSA) 6'39"76

 

 

 

 

GRUPPO A - CLASSE 1150

 

1. CELESTINO MORISI (A 112) 5'37"73

2. CARLO ANTONUCCI (A 112) a 1"65

3. GIUSEPPE RUBAGOTTI (A 112) a 8"30

4. MARIO BETTONI (A 112) a 8"63

5. ENRICO CHIODINI (A 112) a 13"42

6. SAVERIO CONCI (A 112) a 14"91

 

 

 

GRUPPO A - CLASSE 1300

1. NAZARENO AMBROSI (SUZUKI SWIFT) 5'12"28

2. VITTORIO DI GIACOMO (PEUGEOT 205 GTI) a 6"50

3. HERMANN MITTERSTEINER (VOLKSWAGEN POLO) a 7"08

4. ROBERTO PEDROTTI (PEUGEOT 205 RALLY) a 9"55

5. ARNALDO PIERACCINI (PEUGEOT 205 RALLY) a 10"62

6. TIZIANO ZADRA (CITROEN AX) a 13"50

7. LIVIO PALUDETTI (AUSTIN METRO) a 31"77

8. GIANLUIGI BERTOCCHI (OPEL CORSA) a 34"87

 

 

 

GRUPPO A - CLASSE 1400

1. ANTONIO TOMASI (FIAT UNO 70) 5'17"92

2. PIERFILIPPO RISSONE (FIAT UNO 70) a 12"93






Gian Antonio Franzoni, ancora fedele alle vetture milanesi del "biscione" (©Actualfoto - Bologna)

 

 

 

GRUPPO A - CLASSE 1600

1. TIZIANO MARTINELLI (ALFA ROMEO 33) 5'07"17

2. LUCA SCIEGHI (TOYOTA COROLLA) a 0"36

3. FRANCESCO PERA (TOYOTA COROLLA) a 0"93

4. GIAN ANTONIO FRANZONI (ALFA ROMEO SPRINT) a 13"50

5. LORENZO COLLAVO (ALFA ROMEO SPRINT) a 14"33

6. FEDERICO PIANTA (ALFA ROMEO SPRINT) a 18"04

7. DARIO GOZIO (ALFA ROMEO SPRINT) a 19"19

8. GIUSEPPE TOMASI (ALFA ROMEO SPRINT) a 28"20

9. OTTAVIO DAMIOLINI (ALFA ROMEO SPRINT) a 37"52

10. CLAUDIO BONAFEDE (ALFA ROMEO SPRINT) a 39"72

11. FABIO CHIZZOLINI (FIAT RITMO 105) a 44"05

 

 

 

GRUPPO A - CLASSE 2000

1. "PETER" (VW GOLF GTI 16V) 4'57"47

2. GIULIANO CORNELIO (VW GOLF GTI 16V) a 0"62

3. FRANCO DAMINATO (VW GOLF GTI) a 0"82

4. DOMENICO PERDERSOLI (FIAT RITMO 130) a 12"63

5. MARCO SABBADINI (FIAT RITMO 130) a 22"51

6. GIULIANO MINELLI (PEUGEOT 205 GTI) a 25"91

7. ANGELO BONAVENTI (OPEL KADETT GSI) a 28"55

8. FABIO MARZANI (FIAT RITMO 130) a 34"82

9. ANTONIO FOLTRAN (ALFA ROMEO GTV) a 36"29

10. PIETRO MILESI (ALFA ROMEO GTV) a 42"46

 

 

 

GRUPPO A - CLASSE 2500

1. FABRIZIO COLOMBI (BMW M3) 4'46"23

2. CASIMIRO BARBIERI (BMW M3) a 7"50

3. GIANNI RIZZA (ALFA ROMEO 75) a 21"35

4. PIERO BETTERA (MERCEDES 190 16V) a 22"38

5. ANGELA ANDREOLI (ALFA ROMEO 75) a 27"94

6. ANTONIO CRIPPA (RENAULT 5 GT TURBO) a 49"87

 

 

 

GRUPPO A - CLASSE OLTRE 2500

1. ANTONIO "GANCIO" ANDREOLI (ALFA ROMEO 75 TURBO) 4'45"35

2. FELICE DUCOLI (LANCIA DELTA INTEGRALE) a 6"77

3. OTMAR ROHREGGER (FORD SIERRA COSWORTH) a 23"91

4. GIANLUIGI CASAGRANDE (ALFA ROMEO 75 TURBO) a 35"31

 

 

 

GRUPPO B - CLASSE 1600

1. FRANZ SCHREINER (HONDA CRX) 5'14"02

2. ANTON GEIER (FIAT X1/9) a 12"33

3. ANTONINO ODDO (FIAT X1/9) a 18"37

 

 

 

GRUPPO B - CLASSE 2500

1. FRANCO FLOCCHINI (RENAULT 5 TURBO) 4'57"57

2. AUSANO BIANCOLIN (RENAULT 5 TURBO) a 1"70

3. ANTONELLO ZOCATELLI (RENAULT 5 TURBO) a 3"93

4. GRAZIANO PANTALEONI (RENAULT 5 GT TURBO) a 10"69

5. FRANCO GIUDICI (ALFA ROEO GTV) a 27"51

 

 

 

 

GRUPPO B - CLASSE 3000

 

1. GERMANO NATALONI (LANCIA DELTA S4) 4'36"57

 

 

 

GRUPPO PROTOTIPI - CLASSE SPORT NAZIONALE

1. GIUSEPPE PERONI (BOGANI) 4'29"26

2. KLAUS TRETTL (LUCCHINI)a 0"68

3. GIUSEPPE CHIMINELLI (OSELLA) a 17"82

 

 

 

GRUPPO PROTOTIPI - CLASSE 1000

 

1. LUCA SANETTI (AMS SANETTI YAMAHA) 5'10"73

2. GUIDO SANETTI (AMS SANETTI YAMAHA) a 31"43

 

 

 

 

GRUPPO PROTOTIPI - CLASSE 1300

 

1. ITALO TRAVAGIN (AMS 1300) 4'48"34

 

 

 

GRUPPO PROTOTIPI - CLASSE 1600

1. GILBERTO GUARDUCCI (CHEVRON B36) 4'30"12

2. "FRANCISCO" (OSELLA PA-9) a 19"27

 

 

 

GRUPPO PROTOTIPI - CLASSE 2000

1. MAURO NESTI (OSELLA CEBORA 2000) 3'57"06

2. EZIO BARIBBI (OSELLA PA-9) a 3"65

3. PASQUALE IRLANDO (OLMAS RAM) a 11"22

4. GIULIO REGOSA (OSELLA PA-9) a 11"63

5. PAOLO LARA (OSELLA PA-9/85) a 13"53

6. PHILIPPE DARBELLAY (LUCCHINI) a 13"91

7. MASSIMO SACCOMANNO (LUCCHINI) a 15"67

8. RODOLFO AGUZZONI (OSALLE PA-9) a 15"81

9. GIUSEPPE TAMBONE (SYMBOL LMS) a 17"71

10. VINCENZO ZANINI (OSELLA PA-9) a 20"52

11. PAOLO CANTELLI (OSELLA PA-8) a 21"99

12. PASQUALE ANASTASIO (OSELLA PA-9) a 23"57

13. ERNESTO SACCOMANNO (OSELLA PA-9) a 32"06

14. LUCIANO DAL BEN (OSELLA PA-9) a 34"51

15. NELLO GNESATO (OSELLA PA-9) a 38"21

16. RENZO NAPIONE (LUCCHINI) a 50"84






Sopra: Nello Gnesato, veloce comprimario delle "Sport" sempre fedele alla gara camuna sin dalle prime edizioni.

 

 

 

GRUPPO PROTOTIPI - CLASSE 2500

1. "KABIBO" (OLMAS SPORT C2) 4'39"67

 

 

 

 

 

    


 

Mauro Nesti "accompagna" la sua Osella al parco chiuso (foto Salvetti)

Sotto: Luciano Dal Ben con la sua Osella soprannominata "la Sport del Vaticano" per via della sua livrea bianco-gialla.